Il rilievo del centro storico di Piombino

2011

Oggetto e finalità del rilievo

Il rilievo del centro storico di Piombino è stato realizzato in occasione dell'esercitazione pratica svolta per il corso Fotogrammetria e Telerilevamento, nell'ambito del Corso di Laurea in Pianificazione della città, del territorio e del paesaggio (Università degli Studi di Firenze). L'obiettivo era quello di effettuare un rilievo urbano di una porzione di centro storico, per dare la possibilità agli studenti di sperimentare le fasi operative del rilievo. Il lavoro è stato organizzato in tre gruppi, con 5 tutor, in modo che ciascun gruppo di studenti potesse seguire le acquisizioni con i diversi strumenti: stazione totale, sistemi GNSS e laser scanner.


Strumenti e metodi

Il rilievo è stato progettato in base alla conformazione degli spazi da rilevare: un asse stradale non rettilineo caratterizzato da una pendenza considerevole. Per l'inquadramento topografico, è stata realizzata una poligonale vincolata agli estremi, misurando con tecnica GNSS la posizione di quattro vertici alle estremità della rete, due verso la porta e due verso il molo.

Rete di inquadramento topograficoRete di inquadramento topografico

Per poter disporre di una buona distribuzione e di un numero adeguato di target per l'allineamento semi-automatico delle scansioni, sono stati segnalizzati e misurati altri 4 vertici lungo il corso, per un totale di 8 vertici. Analogamente, il progetto di scansione ha tenuto conto della distribuzione dell'edificato e del tracciato viario, in modo da documentare non solo le facciate degli edifici prospicienti la via principale, ma anche la posizione delle vie secondarie che da questa si dipanano.

Schema delle 11 scansioniSchema delle 11 scansioni

Le singole scansioni sono state allineate e riferite al sistema cartografico con residuo sub-centimetrico.


Output grafici

Sezioni

Per eseguire uno sviluppo dei fronti stradali, considerato l'andamento non rettilineo degli stessi, la giacitura del piano sezione è stata variata per ogni tratto dell'edificato, in modo da realizzarne uno sviluppo. Per il rilievo degli elementi in vista sono state estratte delle viste ortogonali della nuvola di punti (ortoimmagini) integrate dai profili sezione per un totale di 13 sezioni (8 longitudinali al corso e 5 trasversali).

Giacitura dei piani sezione longitudinaliGiacitura dei piani sezione longitudinali

Una delle sezioni longitudinaliUna delle sezioni longitudinali

sezione trasversale in prossimità della portaSezione trasversale in prossimità della porta


Credits

Docente e responsabile scientifico: Prof. Grazia Tucci
Tutors: Valentina Bonora, Laura Bucalossi, Nadia Guardini, Alessia Nobile