Innova Cuba

20 gennaio al 4 febbraio 2018

Dal 20 gennaio al 4 febbraio 2018, il Laboratorio GeCO ha effettuato all’Avana la prima delle missioni previste per il progetto “INNOVA CUBA: Intervento internazionale e intersettoriale per la salvaguardia del patrimonio culturale del Paese” finanziato dalla Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e coordinata da ARCI Culture Solidali (ARCS). Si tratta della continuazione di quanto lo stesso laboratorio ha svolto nel 2013-14 per il progetto “Salvaguardia del patrimonio e dei valori architettonici custoditi nel Centro Storico dell'Avana” nell’ambito di un programma di trasferimento tecnologico riguardo il rilievo e la documentazione di beni culturali con tecniche geomatiche. Mentre il progetto precedente era focalizzato sull’uso del laser scanner per la documentazione del patrimonio architettonico e monumentale, quello in corso ha l’obbiettivo di ampliare il ventaglio delle tecnologie innovative di rilievo con l’utilizzo delle più aggiornate tecniche di fotogrammetria digitale SfM. Obbiettivo finale la creazione di un laboratorio presso l’Oficina del Historiador della città dell’Avana in grado di affrontare tutte le tematiche inerenti il patrimonio costruito, dalla digitalizzazione, alla diagnostica ed al progetto di restauro.
Il progetto continuerà con la partecipazione di alcuni tecnici cubani ad uno stage di approfondimento in Italia, sia un’ulteriore missione a Camaguey e all’Avana da parte del Laboratorio GeCO. Oltre a verificare e approfondire le competenze di fotogrammetria (anche in base alle esperienze che i partecipanti avranno svolto autonomamente), l’obbiettivo della prossima missione sarà quello realizzare alcuni eventi di “fotogrammetria partecipata”. I professionisti già formati diventeranno a loro volta tutor sull’uso della fotogrammetria per la documentazione e salvaguardia dei beni culturali. Durante gli incontri, aperti anche a un pubblico non specializzato, saranno indicate delle linee guida per fotografare il patrimonio costruito secondo criteri utili a svolgere progetti fotogrammetrici. Le immagini, raccolte in una banca dati, potranno essere elaborate e utilizzate per realizzare modelli 3D e testimonieranno l’evoluzione dello stato di conservazione degli edifici. La partecipazione attiva della popolazione, in particolare di studenti e giovani, a progetti di catalogazione e conoscenza del patrimonio costruito locale, facilita anche la costruzione del capitale sociale. La partecipazione ad eventi relativi al patrimonio culturale, evidenziando l’autenticità e unicità del proprio patrimonio, rafforza la consapevolezza della collettività e contribuisce a sviluppare un senso di appartenenza. Inoltre:
• l'utilizzo di tecniche innovative e informatizzate per creare nuove esperienze del proprio patrimonio evidenzia il senso della attualità del passato e della possibilità di trasmetterlo alle generazioni future in forme sempre nuove;
• favorisce l'apprezzamento e la conoscenza del patrimonio storico e l'orgoglio per i risultati raggiunti dalla propria comunità, aumentando il senso di integrazione sociale, benessere personale e qualità della vita;
• approfondisce legami, interazioni e vincoli interpersonali all’interno della comunità locale;
• diffonde in forme pratiche e piacevoli competenze informatiche e tecnologiche trasferibili in altri ambiti della formazione e dell’attività professionale.

visita la pagina del progetto

Innova Cuba