• EVENTI
  • Rilievo UAV della Cava Grigia di Monsummano

Rilievo UAV della Cava Grigia di Monsummano

 Nella giornata di mercoledì 27 novembre 2013 il GeCo|HUB, laboratorio congiunto dell’Università degli Studi di Firenze diretto dalla prof. Grazia Tucci, ha realizzato il rilievo della Cava Grigia a Monsummano (Pistoia). Il progetto coinvolge i Comitati direttivi regionali e la commissione Interregionale Scuole di Alpinismo, sciaplinismo e arrampicata libera della Toscana ed Emilia Romagna, ed è realizzato nell’ambito di un accordo tra C.A.I., Proprietà delle Cave, Comune di Monsummano Terme; Stefano Cambi, dell'Autorità di Bacino del fiume Arno ha curato il supporto organizzativo e di contatto tra gli Enti coinvolti.

Considerata la conformazione della parete rocciosa da rilevare, e stato scelto di utilizzare un drone per le riprese fotografiche. L’ottocottero AeroMax600, messo a disposizione da MicroGeo, che partecipa al laboratorio congiunto, monta una camera digitale, oltre a GPS e piattaforma IMU. Il sistema è stato pilotato, da Marco Salvadori, per realizzare una serie di immagini pressoché ortogonali rispetto alla parete e altre prese del terreno immediatamente antistante la cava. Durante la campagna di rilievo sono state realizzate delle misure topografiche di punti di controllo, posizionati sulla parete rocciosa con l’aiuto di Aldo Terreni e Franco Falai del CAI sezione di Firenze. Grazie alla collaborazione del geom. Roberto Nesti sono state inoltre realizzate alcune scansioni 3D della cava. I dati rilevati saranno ora elaborati dai ricercatori del Laboratorio GeCo, al fine di consentire al prof. Carlo Alberto Garzonio (Comitato scientifico centrale del CAI di Firenze e direttore del LAM - Dipartimento di Scienze della Terra, UniFi) di effettuare elaborazioni geomeccaniche dettagliate di stabilità delle pareti. La cava, di materiale calcareo, sarà infatti oggetto di interventi di messa in sicurezza e quindi attrezzata come palestra di roccia.